Il tempo passa, l'Associazione ha ormai più di dieci anni di vita e, come tutti gli organismi in natura, evolve. In tutte le sue anime, anche in quella musicale.

Nel corso di questi ultimi anni, è maturato un progetto che ora sta per concretizzarsi nella sua prima forma. Il "Progetto Musica", un contenitore di idee ed attività prevalentemente musicali, per ora, ma, con l'ambizione di estenderlo anche ad attività di spettacolo più complesso: musica, teatro e danza, un pò come era alle origini e all'organizzazione di eventi alternativi. Non ora, serve una "massa critica" non indifferente e di qualità, cioè un buon numero di persone "giuste", cioè motivate, collaborative e creative..... che stiano bene insieme e si divertano. Cominciamo con la musica!

Nel progetto ci sono per ora, due gruppi, con una loro identità, cioè "organismi" a sè stanti, ma con collaborazioni fra i due, quando possibile. Altri due sono invece nello stato embrionale. Poco più che idee..

Trata Burata:

Questo è il gruppo storico, cioè quello nato con l'Associazione. La nostra è una storia legata al Folk in generale, specialmente irlandese, e alla musica Medievale, che ha portato alla produzione del primo CD del gruppo, "Acqua Nascosta" e all'EP "Corrispondenze". Abbiamo partecipato a vari eventi, per noi importanti:

Rassegne:

Eventi Culturali:

Rievocazioni Storiche:

...poi vari eventi a base di musica, balli, risate e birra, in pub, piazze e per strada...

 

A maggio 2015, abbiamo prodotto l'EP "Corrispondenze", con 5 brani, di cui 4 tratti da folk tradizionale irlandese e un brano medievale, tutti rivisitati e riarrangiati.

 

Ci sono stati ulteriori cambiamenti. Il gruppo, come qualsiasi organismo naturale, evolve. Sara e  Francesca hanno deciso di abbandonare il progetto. Anche Daniele ha fatto altre scelte. Hanno segnato, in modo diverso e unico, i nostri ultimi anni ed auguro loro grandi soddisfazioni per i loro progetti futuri. Eddi è ancora a Londra e ha in mente grandi cose, in terra di Albione.

 

BENVENUTA Sara!!!!!!!

Nuovo importantissimo ingresso nel gruppo, che ci permette di completare la formazione. Bravissima musicista, suona uno strumento fantastico, la viola, e lo suona divinamente.

A questo punto, non ci sono più scuse...

Saranno mesi di intenso lavoro creativo. Fantastico....

 

Ora siamo, per l'intero Progetto Musicale:

- Alma, flauti

- Sara, viola

- Fulvio, chitarra e liuto (fino a che coronerà il suo sogno inglese...)

- Mattia, a tutto (contrabbasso, voce, violino, flauti, bouzouki)

- Manu, percussioni e voce

- Jump, chitarra e cori

- Ciccio, percussioni

 

Progetti in corso:

- Folk (Irlandese, ma non solo...)

- Musica Antica, con due progetti:

- Dalla musica sacra alla musica profana e goliardica, rivista in ottica contemporanea. Cioè un viaggio nel tempo alla "Non ci resta che piangere"...

- Un progetto basato sulle ricerche di Sir Francis James Child, un filologo e studioso americano del XIX secolo, di letteratura e musica, della tradizione popolare anglosassone. Il suo lavoro è conosciuto come Child Ballads e ha già prodotto alcune perle, da Geordie di Fabrizio de Andrè, al delizioso album "Child Ballads" di Anais Mitchell & Jefferson Hamer. L'idea è di partire da scarni righi originali e reinterpretarli con nostri arrangiamenti.

 

Vista la mole di lavoro e l'ambiziosità dei progetti, siamo sempre alla ricerca di qualcuno interessato a farlo. Contattateci, cliccate su Contatti....

 

I nostri due filmati pił recenti.... Per vedere il resto dei video, visitate il nostro canale YouTube youtube

Disìm Vù:

Progetto rinchiuso nel cassetto dei desideri:

"Canzoni d'Amore, di Odio, di Poesia e di Ribellione"

L'idea è di raccogliere brani che hanno parlato e parlano dei sentimenti più forti dell'animo umano, senza porre frontiere. Le ricerche del repertorio spaziano dalle Americhe, al vecchio continente, per ora, ma non c'è limite geografico. Sono quanto di più puro ci sia nella storia del nostro genere e sono comuni in ogni angolo del nostro pianeta. Spaziano dalle canzoni degli schiavi in America, dei minatori inglesi, degli sfruttati e dei sognatori di ovunque, di chi si è battuto, con canti e strumenti, contro ingiustizie o per cantare dell'amore che li ha spinti a vivere comunque da protagonisti una vita degna.

E' probabile che riparta, con una formazione di "vecchie glorie".... Tenete d'occhio il sito....

by Jump